Picchiato e rapinato dell’orologio: carabinieri fermano presunto aggressore

06 Gennaio 2022

Passante aggredito, percosso e rapinato. E’ accaduto ieri pomeriggio, 5 gennaio, in piazzale Libertà, a Piacenza. La persona aggredita, rimasta ferita in modo lieve al volto, ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. Il tempestivo intervento dei carabinieri del Radiomobile ha consentito di fermare il presunto aggressore. Si tratta di un giovane che è stato condotto nella caserma di via Beverora, a Piacenza, e in serata la sua posizione era ancora al vaglio degli inquirenti. Rischia l’accusa di rapina e quindi l’arresto. Il modus operandi con cui ha agito il giovane sembrerebbe escludere la cosiddetta “banda del Rolex” la quale solitamente si avvale di donne che “sganciano” cinturini di orologi preziosi con mani di velluto per poi dileguarsi con l’aiuto di complici. Nel caso di mercoledì 5 gennaio il malfattore pare abbia agito da solo e con modi brutali, assai più simili a quelli adottati da alcuni malviventi che in centro storico hanno strappato orologi, catenine o portafogli a passanti, modi insomma assai differenti da quelli in uso agli affiliati della “Banda del Rolex”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà