Mucche in fuga: da Travo a Bettola la “bravata” di tre animali scappati dal recinto

29 Gennaio 2022

Si sono allontanate da “casa” quasi venti giorni fa senza fare più ritorno, apparendo e scomparendo a intermittenza sulle montagne di Travo, fino a quando non sono state notate beate, in un prato, a farsi gli affari loro e incuranti di aver provocato scompiglio. Sono le tre mucche che nelle ultime settimane hanno tenuto in scacco il suo allevatore Fabio Gazzola, carabinieri forestali, Ausl, Questura, amministrazioni comunali, il fiuto di diversi cani e perfino la Prefettura. Una fuga che è diventata un “caso” che ha costretto i due comuni piacentini interessati – Travo e Bettola – ad emettere, su richiesta dello stesso agricoltore, un’ordinanza di cattura o abbattimento per evitare incidenti e problemi di sicurezza.

La fuga risale allo scorso 10 gennaio da un allevamento nei pressi di Rocca di Viserano, in comune di Travo, quasi al confine con Bettola e la Val Perino.

“Sono fuggite di notte, dopo aver distrutto la recinzione spaventate dai lupi” sottolinea Gazzola, allevatore “bio” dal 1997. Poi sono iniziati gli avvistamenti delle fuggitive in comune di Bettola e lì sono proseguite le ricerche (anche notturne) fino a giovedì scorso quando le tre bestie sono state narcotizzate e recuperate.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà