Over 50 non vaccinati: sono l’8,5% nel Piacentino. In arrivo le sanzioni da 100 euro

15 Marzo 2022

Sono circa ottomila i residenti over 50 nel Piacentino che non sono vaccinati contro il Covid. Nei loro confronti, a breve, scatteranno le sanzioni dell’Agenzia delle entrate. Dopo l’obbligo di immunizzazione introdotto dal governo Draghi, infatti, in questi giorni le autorità hanno avviato i provvedimenti economici nei confronti dei trasgressori. A livello locale, stando ai dati dell’Ausl di Piacenza, l’8,5 per cento dei cittadini sopra i cinquant’anni d’età non risulta vaccinato. Ovvero la fascia anagrafica che, in base alle norme in vigore, ha il dovere di sottoporsi all’iniezione anti-Coronavirus.

Partono, dunque, le sanzioni per gli over 50 che sono sfuggiti finora all’obbligo vaccinale. La conferma arriva dall’Ader, l’Agenzia delle entrate-Riscossione: “Sulla base degli elenchi pervenuti dal Ministero della salute, è stata attivata la fase di produzione delle comunicazioni di avvio del procedimento sanzionatorio. Tali comunicazioni saranno poi trasmesse al Ministero della Salute per le successive attività di controllo, approvazione definitiva e firma da parte del Ministero medesimo. Solo successivamente Ader potrà provvedere alla stampa dei relativi documenti e alla loro spedizione ai soggetti inadempienti”. Si tratta di multe da 100 euro. Saranno poi necessari ulteriori accertamenti da parte dell’Agenzia delle entrate prima dell’invio delle sanzioni. Un iter – sottolineano le autorità – che richiederà tempo.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà