Violentò una donna nelle baracche dietro la questura: condannato a 5 anni

22 Aprile 2022

È stato condannato a cinque anni di reclusione il senzatetto di 41 anni, originario della provincia di Foggia, che nel settembre del 2021 venne arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale, rapina e lesioni ai danni di una donna ucraina di 55 anni. Un’aggressione avvenuta all’interno dell’ex caserma Zanardi-Landi, il rudere accanto al parcheggio di viale Malta, sul retro della questura di Piacenza. L’uomo, che ha molti precedenti penali, è in carcere. Difeso dall’avvocato Annalisa Valla, si è presentato davanti al giudice Gianandrea Bussi per essere processato con rito abbreviato. Il pubblico ministero Daniela Di Girolamo aveva chiesto la condanna a sette anni e cinque mesi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà