Cortemaggiore: mangiano e bevono senza pagare, poi picchiano gli esercenti

01 Maggio 2022

Durante la fiera di San Giuseppe a Cortemaggiore, nel marzo scorso, due uomini sono entrati in un bar e hanno chiesto due birre che avrebbero pagato il giorno seguente, ma al rifiuto dell’esercente sono usciti prelevando due pacchetti di caramelle.
Il barista li ha inseguiti e uno dei due lo ha colpito con una testata e due pugni al volto. In un altro locale, al termine della cena, hanno chiesto di poter pagare il giorno successivo e, anche in questo caso, alle lamentele dell’esercente hanno risposto con un pugno e hanno inoltre percosso un cliente.
Gli episodi avevano suscitato grande clamore in paese.
I due uomini che hanno causato scompiglio sono stati individuati grazie alle indagini dei carabinieri che si sono avvalsi anche delle telecamere di videosorveglianza.
Si tratta di un 33enne e un 43enne residenti a Cadeo. Il 43enne è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre il più giovane ha l’obbligo di firma.
Tra i capi di imputazione anche quello di estorsione.

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI FABIO LUNARDINI SUL QUOTIDIANO LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà