Un gesto quotidiano diventa solidale: raccolti beni primari con “Dona una spesa”

07 Maggio 2022

Olio, zucchero, pasta, latte. Tuti prodotti a lunga conservazione. E poi alimenti e prodotti per l’infanzia, per la pulizia della casa e per l’igiene personale. Sono i beni di prima necessità raccolti sabato 7 maggio con l’iniziativa “Dona una spesa”, organizzata da CSV Emilia con Conad Centro Nord per dare un aiuto alle famiglie in difficoltà. Una occasione per trasformare un’azione quotidiana, la spesa al supermercato, in un gesto di solidarietà, e grazie ai volontari i beni raccolti arriveranno direttamente a chi ne ha bisogno.

La raccolta solidale nei 13 punti vendita di Piacenza e provincia è stata possibile grazie a sette realtà del territorio – Emporio Solidale Piacenza, Croce Rossa di Podenzano, Pubblica Assistenza di San Giorgio P.no, Emergency Piacenza, Associazione Agape, Convento Frati Minori Santa Maria di Campagna, Gruppo Caritas di Castell’Arquato – quotidianamente impegnate al fianco delle tantissime famiglie che si sono ritrovate sempre più fragili in questa fase post-pandemica. Questa catena solidale in questi anni ha dimostrato come anche i piccoli gesti, se sommati, possono portare lontano: lo scorso anno a Piacenza sono stati raccolti 11.884 kg di beni donati, coinvolgendo 70 volontari di 7 associazioni.

La raccolta non finisce qui, perché l’attenzione di Conad alle persone in difficoltà proseguirà a settembre con “La spesa solidale”: in cassa sarà possibile sostenere le associazioni locali impegnate nella lotta alla povertà donando punti o denaro che saranno tramutati in tessere prepagate Conad che i volontari distribuiranno alle famiglie più bisognose. Nel 2021 questa iniziativa solidale aveva raccolto a Piacenza 1.475 euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà