“A Borgotrebbia non dormiamo più, cannoni anti-cinghiali ogni notte”

12 Maggio 2022

A Borgotrebbia i cannoni anti-cinghiali fanno perdere il sonno ai cittadini. Tanto che, nei giorni scorsi, un volantino è stato affisso tra le case: “Dobbiamo inviare lettere, esposti ed email alle autorità per denunciare questo intollerante problema di disturbo della quiete pubblica”.

Stando a quanto segnalato da alcuni residenti, “gli spari rimbombano nella notte, già da qualche settimana, a causa dei dispositivi attivati dagli agricoltori per allontanare gli animali selvatici”, che rappresentano una grave minaccia per le colture.

Notti insonni a Borgotrebbia, dunque. “Non mettiamo in dubbio la legalità del sistema di difesa anti-cinghiali – aggiungono altri residenti – ma chiediamo un maggiore rispetto delle abitazioni vicine, perché così non si riesce più a dormire”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà