Villa Braghieri, il muro di cinta da poco rifatto è tornato a sgretolarsi

14 Maggio 2022

Foto di Massimo Bersani

La malta con cui solo poco tempo fa le mura di cinta di Villa Braghieri erano state ricoperte ha iniziato presto a sgretolarsi, a tal punto che il biglietto da visita di Castel San Giovanni è diventato motivo di imbarazzo. In una parola, occorre nuovamente mettervi mano. Le minoranze in consiglio comunale puntano il dito contro l’amministrazione. “In campagna elettorale il decoro del muro della Villa è stato il vostro cavallo di battaglia” ha accusato Roberta Bargiggia.

L’amministrazione comunale, per bocca del sindaco Lucia Fontana, indica come responsabile “la Soprintendenza matrigna e tiranna da cui abbiamo dovuto subire condizionamenti fortissimi. Ci ha imposto malte naturali che si sono subito staccate”.

Proprio in fregio al muro passerà un camminamento pedonale che congiungerà l’ingresso della villa (quello che si affaccia lungo la via Emilia) a via don Mazzocchi. Questi lavori dovrebbero, almeno così spera l’amministrazione, contribuire al risanamento della cinta muraria dall’umidità che ha provocato i distacchi. Il nuovo percorso pedonale costerà 90mila euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà