Cortemaggiore, boato nella notte, residenti spaventati. Era un petardo, due denunce

18 Maggio 2022

Un forte scoppio poco dopo le 23 di lunedì 16 maggio ha preoccupato i cittadini di Cortemaggiore. Una esplosione fragorosa che ha fatto tremare i vetri delle finestre ma che, per fortuna, non ha causato danni. Gli unici ad avere conseguenze saranno invece gli autori del gesto. Due ragazzi sono arrivati in auto nella centralissima piazza Patrioti e, senza nessuna apparente ragione, hanno lanciato dal finestrino della loro automobile un petardo di una grande potenza tanto da far pensare a qualcosa di molto serio. Per sfortuna loro, proprio in quel momento, sulla stessa piazza, erano presenti diversi consiglieri comunali, tra cui il sindaco Luigi Merli, il vice Stefano Rancan e l’assessore Eleonora Rubini che hanno assistito al gesto. L’auto si è poi dileguata ma, a seguito delle testimonianze e della visione delle telecamere di videosorveglianza sul territorio, la polizia locale è riuscita a risalire agli autori del gesto. Si tratta di due persone residenti nella Bassa Piacentina. Rintracciati, sono stati denunciati per lancio di materiale esplosivo, disturbo della quiete pubblica e procurato allarme. L’esplosione ha lasciato il segno anche sulla pavimentazione in porfido della piazza e, a detta di molti, poteva anche procurare malori alle persone fragili.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà