Castello, Comune e sindacati: “Sportello Inps riapra come tutti gli uffici pubblici”

28 Maggio 2022

“Basta prenotazioni al numero verde, lo sportello Inps riapra come tutti gli uffici pubblici”. I sindacati dei pensionati e il sindaco di Castel San Giovanni Lucia Fontana, chiedono la piena riapertura dello sportello Inps di via Emilia Pavese. L’accesso agli uffici è infatti ritornato in presenza (dal 27 luglio del 2021) ma non è libero perché prima occorre prenotare tramite un numero verde. Questa cosa ha mandato su tutte le furie i sindacati dei pensionati. “Siamo subissati di chiamate  di pensionati in difficoltà – dice Franco Sdraiati (Cisl) –. Devono passare mezze giornate al telefono per tentare di parlare con un numero verde. Non tutti riescono a prendere appuntamento”. Il sindaco ha inviato una lettera alla direzione provinciale dell’Inps per chiedere la riapertura in toto, con accesso libero senza appuntamento, dello sportello.

“Utenti anziani si trovano a dover richiedere appuntamenti tramite il numero verde al quale spesso non viene data alcuna risposta” scrive Fontana.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà