Tragedia in Trebbia: Recuperato il corpo senza vita di un 24enne

05 Giugno 2022

Il corpo esanime di un ragazzo di 24 anni originario dello Sri Lanka è stato recuperato nella tarda serata di domenica dalle acque del fiume Trebbia. L’allarme era stato lanciato da un gruppo di amici che erano con lui nei pressi del ponte Gobbo. Sul posto sono prontamente arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco del distaccamento di Bobbio.

Non riuscendo ad avvistare il corpo del giovane, i soccorritori hanno richiesto l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Bologna, specializzati nel recupero di persone e oggetti dispersi. I sommozzatori hanno individuato il corpo senza vita del ragazzo poco dopo le 23.00 di domenica. Non c’è stato nulla da fare: il cadavere era incastro tra le rocce del fondale. In queste ore i carabinieri stanno effettuando gli accertamenti del caso.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà