Anziana batte la testa contro la mensola di un locale e cade, titolare a processo

08 Giugno 2022

Una anziana signora, mentre passeggiava nel centro di Cortemaggiore, aveva battuto la testa contro una mensola poggia bicchieri di un locale. Cadendo aveva riportato una ferita alla testa, la frattura di un braccio, del bacino e della mano sinistra; la caduta, inoltre, aveva comportato una sofferenza cardiaca alla donna che era stata ricoverata all’ospedale. L’anziana per le conseguenze della rovinosa caduta era stata giudicata guaribile in quaranta giorni. I fatti risalgono a qualche anno fa e mercoledì 8 giugno è partito il processo alla titolare del locale, una pizzeria di Cortemaggiore. L’accusa è quella di lesioni colpose.

Secondo l’avvocato difensore la mensola di metallo era stata collocata in modo irregolare sulla colonna di un palazzo, con funzione di porta bicchieri.

“Sono passata sotto a un porticato” ha raccontato l’anziana signora e ad un certo punto sono andata a sbattere con la testa contro una mensola porta bicchieri assicurata alla colonna stessa”.

“Sono caduta – prosegue la donna – e ho subìto la frattura del bacino, della mano sinistra. Io sono mancina e questa cosa per me è stata fonte di gravi difficoltà. Subito dopo l’incidente sono stata ricoverata nel reparto di cardiologia per problemi al cuore”.

Per l’incidente era stata chiamata la polizia locale che aveva svolto i rilievi di legge.

Il giudice ha quindi rinviato al prossimo novembre per consentire l’audizione di altri testimoni.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà