Dalle donne di ConfapiD 820 euro ai ragazzi autistici de “La matita parlante”

25 Novembre 2022

Con un torneo di padel hanno aiutato i ragazzi autistici de “La matita parlante”. È il gruppo delle donne imprenditrici di ConfapiD che l’altra mattina hanno consegnato un assegno da oltre 800 euro ai ragazzi autistici della “Matita parlante” accompagnati da Paola Rossi, educatrice professionale dell’Ausl di Piacenza e volontaria dell’associazione. Per la precisione si è trattato di 820 euro che sono il ricavato di un torneo di padel organizzato tra le associate di ConfapiD, nel centro di Pianeta Padel Piacenza in via Gorra.

La consegna della donazione si è svolta nella sede di Confapi Industria Piacenza con il presidente dell’associazione di industriali Giacomo Ponginibbi: “Si tratta di un’iniziativa – spiega – che in un certo senso è in continuità con la collaborazione avviata con la Matita Parlante qualche anno fa quando ero ancora presidente del Gruppo Giovani: diversi ragazzi erano stati coinvolti in esperienze lavorative all’interno delle aziende”.

Ora invece sono state le imprese, o meglio le imprenditrici, a organizzare un torneo benefico: “L’idea nasce dal valore dello sport che è inclusione e condivisione – spiega la presidente di ConfapiD Sara Brugnoni – con questa iniziativa volevamo anche dimostrare l’unione solidale che ci può essere fra le imprese e dare un nostro piccolo contributo”.

“Utilizzeremo questi fondi per tutte quelle attività che devono essere sostenute come l’esperienza di cohousing che diversi nostri ragazzi fanno a rotazione o per la formazione e le attività culturali che portiamo avanti” spiega Rossi dopo aver donato alcuni volumi realizzati dalla “Matita Parlante”. Presente alla consegna anche il presidente di Pianeta padel Piacenza Andrea Marchi: “Da diversi anni i ragazzi della Matita parlante vengono nel campo a giocare – spiega lui – la nostra è anche un’associazione di promozione sociale che crede nello sport come metafora di inclusione e aggregazione”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà