Dati Banca d'Italia

Riciclaggio, a Piacenza 200 operazioni sospette nei primi sei mesi del 2017

5 ottobre 2017

Nel primo semestre dell’anno, le segnalazioni di operazioni sospette di riciclaggio a Piacenza sono state 204. Le segnalazioni riguardano soprattutto bonifici bancari, vendita e acquisto di titoli, erogazione e rimborso di finanziamenti e assegni.
Lo rivela la Cgil Emilia Romagna, che ha analizzato i dati della Banca d’Italia.

In Emilia-Romagna le segnalazioni sono state 3.250, la nostra regione è al quinto posto nazionale dopo Lombardia, Campania, Lazio e Veneto. Oltre alle 204 da Piacenza, 753 segnalazioni arrivano da Bologna, 529 da Modena, 446 da Reggio Emilia, 408 da Parma, 311 da Rimini, 242 da Forlì, 224 da Ravenna e 133 da Ferrara.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE