Oggi lo spoglio a Ferriere

Referendum, dal 63% di Zerba all’84% di Corte Brugnatella stravince il Sì

22 settembre 2020

Il Sì ha stravinto in tutti i territori del Piacentino, attestandosi su percentuali decisamente superiori alla linea di demarcazione dettata dal 50%, ma ci sono comunque differenze sostanziali da Comune a Comune. Con un delta di oltre 20 punti percentuali, due comuni di montagna quasi confinanti sulla carta geografica, sono agli antipodi nella tabella degli esiti di voto: il 63,33% a favore del Sì a Zerba; l’84,34% a Corte Brugnatella. In mezzo, i restanti comuni, quasi tutti attestati sopra al 70%.Nella zona bassa della classifica anche la città capoluogo, Piacenza, che si “ferma” al 68,74% di preferenze al Sì.

Per quanto riguarda l’affluenza ai seggi, invece, la palma d’oro va a Ferriere con l’80,51%, mentre il Comune con la percentuale più bassa è stato Ottone (39,03%). A Piacenza si sono recati alle urne un avente diritto su due: esattamente il 50,37%.

Non solo referendum: a Ferriere si sono svolte anche le elezioni del primo cittadino, per le quali lo spoglio inizia oggi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE