Piacenza

Il Comune dà l’ok: Atletico Bp-Spal del 16 dicembre si gioca al Garilli

5 dicembre 2012

 

TACCHINI E GATTI: “RAPPORTI OTTIMI TRA LE DUE SOCIETA’”

La conclusione della vicenda legata all’utilizzo dello stadio Garilli sembra soddisfare le dirigenze di Atletico Bp e Lupa, che sottolineano come i rapporti tra le due massime realtà calcistiche locali siano ottimi. “Sinceramente non ci sono mai stati problemi – afferma il vicepresidente dell’Atletico Bp, Pietro Tacchini – anche perchè mi lega ai fratelli Gatti una lunga amicizia personale. Noi ci siamo mossi secondo il protocollo: visto che da Ferrara ci era arrivata la richiesta di 500 biglietti, ne abbiamo parlato con la questura, l’unica soluzione per non giocare a porte a chiuse era farlo al Garilli. Lo abbiamo chiesto al Comune e alla Lupa, come da prassi, ed è arrivato l’ok”.  Una storia che sembrava però nata male, con il presidente biancorosso Marco Gatti che si era sentito scavalcato: tutto a posto? “Assolutamente sì – risponde il massimo dirigente biancorosso – e tengo a precisare che non siamo mai stati contrari a questa ipotesi. Solo che ne sentivamo parlare ma nessuno ci aveva contattato, appena lo hanno fatto abbiamo subito risposto sì. Io e mio fratello siamo amici di Tacchini, siamo a disposizione anche in futuro se avessero ancora bisogno”.

NOTIZIA DELLE 16,30
Il 16 dicembre la partita del campionato di Serie D tra Atletico Bp e Spal si giocherà al Garilli. Il Comune di Piacenza ha firmato il provvedimento che autorizza lo svolgimento della gara allo stadio comunale, ponendo così anche fine a una serie di polemiche e incomprensioni che avevano coinvolto le società del presidente Scorsetti e la Lupa Piacenza, che proprio nei giorni scorsi ha avuto in gestione l’impianto fino al 30 giugno 2016. I biancorossi, che militano in Eccellenza, per bocca del presidente Marco Gatti si erano detti sorpresi dal comportamento dei dirigenti dell’Atletico Bp, che inizialmente non li avrebbero coinvolti, comunicando solo al Comune la volontà di utilizzare il Garilli per le partite di maggiore richiamo contro squadre blasonate e seguite da molti tifosi, prima fra tutte la Spal. Tra le due società, però, pare esserci stata una schiarita e tutto sembra risolto. Anche perchè la Lupa, impegnata quel giorno in trasferta a Monticelli Terme, non aveva motivo di impedire all’amministrazione di accettare la richiesta dell’Atletico Bp. Ora manca solo la ratifica della Figc e della Lega al cambio di campo di gioco. Resta da capire se anche i tifosi della Lupa accetteranno la situazione, visto che si sono sempre espressi in maniera contraria alla concessione dello stadio ai poco amati “cugini”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE