Rebecchi Nordmeccanica riparte di slancio. Chiappini sarà l’allenatore

19 Maggio 2014

alessandro chiappini

“Oggi dovevamo essere qui fuori da Nordmeccanica per un presidio, con l’obiettivo di fare cambiare idea alla famiglia Cerciello, ma come tutti ormai sanno ci hanno preceduto”.
Sono le parole dei portavoce dei Pink Wolf dopo la decisione della famiglia Cerciello di non abbandonare il volley piacentino.
“Ci siamo sentiti di venire comunque per ringraziare la società: l’avventura del volley femminile a Piacenza continua e i Pink Wolf sono grati alla proprietà. Le nostre emozioni di ieri sera appena appresa la notizia positiva – hanno proseguito – sono difficilmente descrivibili. Siamo molto soddisfatti perché da questa vicenda noi tifosi usciamo ancora più consapevoli: ci siamo dimostrati un gruppo unito nell’affrontare questa difficile situazione e ripartiamo pensando alla prossima stagione con tanto entusiasmo e voglia di migliorarci”.
“Siamo molto contenti – hanno concluso – di aver ricevuto la visita del presidente Vincenzo Cerciello e del presidente onorario Antonio Cerciello, che ci hanno ringraziato per la vicinanza e per tutti i messaggi di incoraggiamento a non lasciare il volley ricevuti da martedì scorso”.

NOTIZIA DELLE 13.20 – Sciolte le riserve sull’iscrizione a campionato e Champions league, la dirigenza della Rebecchi Nordmeccanica Volley ha già iniziato a lavorare per allestire una squadra competitiva con cui difendere lo scudetto conquistato pochi giorni fa e dare l’assalto alla Coppa dei campioni. Il primo tassello pare già fissato: l’allenatore che prenderà la difficile eredità di Giovanni Caprara sarà, salvo clamorose sorprese, Alessandro Chiappini, perugino di 45 anni, attualmente impegnato in Azerbaigian con l’Azerreyl Voleybol Klubu di Baku.

“Non vogliamo fare nomi per il momento – commenta il presidente Vincenzo Cerciello – anche se posso dire ai nostri splendidi tifosi che siamo già a buon punto sia per il nuovo allenatore, sia per le giocatrici che ci servono per restare a grande livello. Piacenza sarà ancora protagonista”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà