Piacenza

Lega Pro: il Pavia “cinese” sulla strada di un Pro che prova a rialzarsi. Video

16 ottobre 2015

pro piacenza

I quattro ceffoni rifilati dall’Alessandria appartengono al passato e l’aria che si respira al quartier generale del Pro Piacenza sembra andare proprio in questa direzione: volti distesi e consueta disponibilità da parte dei ragazzi di Viali che trovano sulla loro strada un’ulteriore pretendente alle zone alte di graduatoria. Domenica alle 17.30 sarà tempo per una sorta di derby: il Fortunati di Pavia sarà palcoscenico della sfida alla squadra di proprietà dell’ambizioso imprenditore cinese Wang.
Ferite ancora fresche per i rossoneri che si ritroveranno privi dello squalificato Bini e con un Rieti che sta lottando per superare i problemi muscolari che lo hanno colpito nel primo tempo del match di sabato scorso. Di certo, Dembel Sall sarà nell’undici iniziale.
“Rispetto all’anno scorso sento di essere cresciuto molto – ha detto di fronte ai microfoni di Telelibertà l’arcigno difensore senegalese – anche perché nello scorso campionato, partendo da meno otto, giocavamo sapendo di non poter mai sbagliare. Una lezione che è servita”.
E’ un giovane come Michele Marcolini a guidare la squadra lombarda tra le cui fila milita una vecchia conoscenza come Matteo Abbate, mentre questa volta sarà Ferretti il sorvegliato speciale numero uno per la difesa piacentina.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE