Carini settimo nei 200 farfalla agli Europei. Ipotesi Olimpiadi ancora aperta

19 Maggio 2016

giacomo carini (2)

Si è fermato ad un passo da una storica impresa il nuotatore piacentino Giacomo Carini. Con il  tempo di 1’56”,81,  lo stesso identico tempo che aveva fatto segnare ieri nelle semifinali, l’atleta della Vittorino da Feltre, allenato da Gianni Ponzanibbio e da Emanuele Merisi, si è classificato al settimo posto nella finale dei 200 farfalla dei Campionati Europei assoluti che si sono svolti nel tardo pomeriggio di oggi a Londra.

Carini è riuscito ad abbassare il suo personale sui 200 farfalla di due decimi di secondo, avvicinandosi ulteriormente al tempo limite che garantisce la qualificazione alle Olimpiadi di Rio stabilito a 1’56”,10. Attualmente Carini, grazie al suo 1’56”,81, è il sedicesimo nuotatore al mondo nella specialità dei 200 farfalla.

“Credo che Giacomo – commenta il tecnico Gianni Ponzanibbio – abbia compiuto una grande impresa, centrando la finale alla sua prima partecipazione agli Europei e migliorando il record italiano Cadetti. Le Olimpiadi non sono lontanissime, Giacomo deve riuscire a limare ancora sette decimi di secondo ed avrà ancora una possibilità fra un mese quando a Roma gareggerà nel Trofeo Sette Colli”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà