Piacenza

“Lasciare al tennis i due campi scoperti del Polisportivo”. Centinaia le firme raccolte

25 agosto 2016

polisportivo Franzanti, campi da calcetto (1)-1000

A Piacenza non c’è alcuna struttura sportiva pubblica dotata di campi da tennis all’aperto. Se un appassionato volesse giocare d’estate, ha due alternative: o giocare al chiuso rischiando di morire di caldo oppure iscriversi a dei circoli privati, quest’ultima facoltà non adatta a tutte le tasche.

Per questa ragione molti tennisti piacentini hanno pensato che fosse un peccato osservare come sono ridotti gli unici due campi del Polisportivo Franzanti in erba sintetica che potevano assolvere a questa funzione: trasandati e adattati a campi da calcetto e da basket (sicuramente più remunerativi a livello di incasso per la società che gestisce la struttura).

Anche per questo nei mesi scorsi in città era partita una raccolta firme che chiedeva all’amministrazione di riservare quei due campi alla disciplina del tennis e non per altre attività. Una petizione che ha raccolto centinaia di sottoscrizioni che sono finite sulla scrivania dell’assessore allo Sport, Giorgio Cisini.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE