Piacenza

Entra Erpen e fa saltare il banco: Pro, sconfitta ad Arezzo tra le polemiche

2 ottobre 2016

IMG_6115.JPG

Un gol contestatissimo dai rossoneri a firma Erpen giunto all’81’, condanna il Pro Piacenza piegato di misura dall’Arezzo. I rossoneri tengono bene il campo nel corso del primo tempo, sfiorando il gol con Bazzoffia. Nella ripresa, esce tutta la potenza di fuoco toscana con Moscardelli vicino al gol in più di una circostanza. All’81’, Erpen vince, forse con un fallo, un rimpallo ai danni di Sane e batte Fumagalli. E’ il gol che decide la contesa. I ragazzi di Pea sono attesi domenica prossima dalla Carrarese al Garilli.

AREZZO: Benassi, Muscat, Sabatino, Foglia, Moscardelli, De Feudis (77′ Corradi), Luciani, Yamga, Polidori, Sirri, Arcidiacono (61′ Erpen). A disposizione: Borra, Solini, Masciangelo, Milesi, Grossi, Demba, D’Ursi, Ba, Bearzotti, Rosseti.
All.: Sottili
PRO PIACENZA: Fumagalli; Cardin, Bini, Sall, Piana, Sane; Aspas (82′ Ferrara), Cavalli, Rossini; Cassani (65′ Marra), Bazzoffia (76′ Marchionni). A disposizione: Bertozzi, Calandra, Martinez, Girasole, Gomis, Pugliese, Negro. All.: Pea
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta. Assistenti: Antonacci (Barletta) e Selicato (Siena)

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE