Viterbese-Pro Piacenza 1-0

Aspas sbaglia un rigore, Cenciarelli non perdona: rossoneri ancora ko

4 ottobre 2017

Inizio di gara di studio tra la Viterbese e il Pro Piacenza, con i rossoneri in cerca di riscatto dopo la sconfitta interna di domenica scorsa contro l’Olbia. Nessuna emozione nel primo quarto d’ora di gioco, la gara si accende al 16′: rigore a favore dei piacentini per fallo di mano di Celiento, tira Aspas ma Iannarilli respinge di piede. Un penalty era stato fallito da Alessandro domenica scorsa.
Il Pro Piacenza non si scoraggia e continua a macinare gioco, con Monni che a cavallo della mezz’ora spreca due ghiotte occasioni. Al riposo è 0-0.

La ripresa si apre con gli stessi 22 del primo tempo. La partita non è spettacolare e a tratti è cattiva, con il Pro sempre con in mano il pallino del gioco, ma senza trovare sbocchi.
A sorpresa, al 77′ arriva il vantaggio locale con Cenciarelli, che in diagonale supera Gori. 1-0.
I rossoneri rispondono all’81’ con un colpo di testa di Alessandro fuori di poco.
Nei 5 minuti di recupero il risultato non cambia più: altra sconfitta-beffa per il Pro Piacenza, che resta inchiodato a 5 punti e vede la zona calda sempre più vicina.

VITERBESE CASTRENSE-PRO PIACENZA
VITERBESE (4-4-2) IannarilliCeliento, Atanasov, Sini, Pacciardi, Mendez (73’Bismarck), Kabashi (88′ Musacci), Baldassin, Tortori, Vandeputte (54′ Cenciarelli), Razzitti (54′ Jefferson). (Pini, Peverelli, Michele, Mbaye, Zenuni, Di Paolantonio). All.: Bertotto
PRO PIACENZA (4-4-2) Gori, Beduschi, Belotti, Messina, Calandra (63′ Belfasti), Aspas, La Vigna, Bazzoffia, Barba (80′ Starita), Monni (68′ Mastroianni), Alessandro. (Bertozzi, Cavagna, Cesari, Battistini). All.: Pea
ARBITRO Cosso di Reggio Calabria

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE