Arzachena-Pro Piacenza 0-1

Raid rossonero in Costa Smeralda: Alessandro sempre più leader

10 dicembre 2017

Questa volta il cinismo non fa difetto al Pro Piacenza che, grazie al sesto centro stagionale di Alessandro, piazza il secondo colpo lontano dal Garilli: è l’Arzachena ad andare ko dopo aver messo in forte difficoltà la squadra di Pea, ma trovando sulla propria strada un grande Gori. Tre punti che consento al Pro di uscire dalla zona play out in attesa del match di questa sera del Pontedera con il Prato.

Mister Pea cambia poco rispetto al match pareggiato con il Piacenza di sette giorni prima: non c’è Calandra, al suo posto agisce Beduschi, mentre la coppia centrale è nuovamente composta da Battistini e Belotti. Davanti, tridente Alessandro-Mastroianni-Abate.

Primo tempo che vede i rossoneri intraprendenti e volitivi, con Alessandro sempre nel vivo del gioco e autore di alcune buone giocate. Temibile il tentativo di Ricci dalla distanza, ma pericolosa anche la conclusione di Cavagna. Dopodichè escono i sardi guidati dal loro uomo più pericoloso: nel finale di primo tempo serve un super Gori per dire “no” alla staffilata volante di Curcio indirizzata al sette.

Nel secondo tempo, ancora Pro Piacenza che cerca di “fare il match”, ma dopo soli dieci minuti grave infortunio al ginocchio per Beduschi. Dentro allora Calandra, con l’Arzachena che sfiora il gol con Sanna, palla alta, ma i rossoneri rispondono con il tentativo maldestro di Abate che spara a lato da ottima posizione. Entra ancora in scena Gori al quarto d’ora: grande intervento sul bolide mancino di Nuvoli e pericolo scampato. Gori vola anche sulla punizione di Lisai in una fase di fortissima spinta dei padroni di casa. Al 21’ però, ecco la fiammata del Pro: contropiede micidiale orchestrato da Mastroianni e filtrante per l’inserimento di Alessandro che, a tu per tu con il portiere, trova l’angolo lontano per il gol che deciderà la sfida. Il finale è pura sofferenza, ma l’Arzachena si arrende al nuovo Pro, tutto sostanza e concretezza che all’ultimo minuto fallisce con Bazzoffia, in contropiede, la rete del ko.

Si tratta di tre punti pesantissimi per Aspas e compagni, attesi domenica prossima dall’impegno interno con la Lucchese, ultimo turno del girone di andata.

ARZACHENA-PRO PIACENZA 0-1
MARCATORE Alessandro al 21’ s.t.
ARZACHENA (4-3-1-2) Ruzittu; Baldanzeddu (dal 30’ s.t. Peana), Piroli (dal 33’ s.t. Maestrelli), Sbardella, Arboleda (dal 30’ s.t.Bertoldi); Lisai (dal 30’ s.t. Casini), Nuvoli, La Rosa; Curcio; Sanna, Vano. All. Giorico
PRO PIACENZA (4-3-3) Gori; Beduschi (dal 10’ s.t. Calandra), Belotti, Battistini, Ricci; Barba, Aspas, Cavagna (dal 30’ s.t. Messina); Alessandro, Abate (dal 39’ s.t. Bazzoffia), Mastroianni. All. Pea
ARBITRO Donda di Cormons

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE