Domani alle 20.30

L’Assigeco Piacenza a caccia dell’impresa contro la Fortitudo Bologna

28 dicembre 2017

Ospite di lusso domani sera, venerdì 29 dicembre, al Palabanca, dove dalle 20.30 i ragazzi allenati da coach Zanchi se la vedranno con la blasonata Fortitudo Bologna, squadra con uno dei trascorsi più importanti dell’intera Serie A2. Un passato fatto di grandi successi (2 scudetti, 1 Coppa Italia, 2 Supercoppe italiane), di fallimenti, di risalite, di rinascite: la Fortitudo attuale è una squadra temibile, tra le principali candidate alla promozione in Serie A.

Coach Boniciolli ha a propria disposizione un roster di talento ed esperienza, con il gruppo di italiani costituito da giocatori navigati nella categoria e dal curriculum importante, come il capitano Stefano Mancinelli (12 punti e 7 rimbalzi di media a partita), Daniele Cinciarini (12 punti di media), l’ex Assigeco Robert Fultz, Alessandro Amici (8 punti di media) e a cui si è aggiunto nelle ultime giornate l’ex Virtus Bologna, Guido Rosselli. L’americano Alex Legion è il giocatore più talentuoso e il principale finalizzatore dei biancoblu con 14 punti a partita. L’altro americano è la guardia Demetri McCamey, autentico giramondo con esperienze in Turchia, Australia, Giappone e nella D-League americana.
Dalla panchina escono gli “incursori” Nazareno Italiano, Giovanni Pini, Luca Gandini e Matteo Chillo, pronti a sparigliare le carte agli avversari in corso d’opera, e il lungo dominicense, naturalizzato italiano, Bryan Sylvere.

Una partita sentita, un avversario dal grande fascino: le motivazioni non mancano ai ragazzi di coach Zanchi, che sperano di regalare nuove emozioni ai propri tifosi, dopo le tre vittorie ai supplementari nelle ultime tre partite andate in scena al PalaBanca.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport