L’Everest Piacenza travolge Legnano e si prende la testa della classifica

22 Aprile 2018

Continua a stupire l’Everest Piacenza Pallanuoto capace, grazie ai tre punti conquistati in tutta tranquillità nel pomeriggio di ieri, 21 aprile, di portarsi in testa alla classifica, a pari punti con le corazzate Metanopoli e Vigevano, entrambe con una partita in meno. Il 1 giugno prossimo le due battistrada si affronteranno infatti in uno scontro al vertice per cuori forti, ma nel frattempo il settebello piacentino si gode il primato, impensabile in avvio di stagione.

Questa volta, a fare le spese della qualità mandata in vasca da Merlo e compagni, è il Legnano, fanalino di coda del campionato ancora fermo a quota 0 punti che, alla Raffalda, nulla ha potuto al cospetto dei ragazzi terribili di mister Fresia, a loro volta capaci di archiviare la pratica in soli due tempi.

“Abbiamo risolto la gara all’inizio – afferma il tecnico dei piacentini – quando sicuramente abbiamo giocato meglio e, volta acquisito il risultato, c’è stato un calo di tensione comprensibile, ma comunque abbiamo fatto bene.”

Sabato prossimo il campionato si ferma e per almeno quindici giorni Vigevano, Metanopoli e Piacenza (seppur con una partita in più) osserveranno dall’alto dei propri 28 punti il girone 1 di serie C.

CAMPIONATO DI SERIE C – GIRONE 1
EVEREST PIACENZA PALLANUOTO – RARI NANTES LEGNANO 14-3 (5-0) (2-0) (2-1) (5-2)
Piacenza : Bernardi, Schiavo, Mastrogiovanni 3, Lamoure, Martini, Bianchi 2, Merlo 5, Fanzini 3, Guasconi, Zanolli 1, Anceschi, Nani, Sartori. All. Fabio Fresia
Legnano : Crespi, Sciocco T. 1, Megale M., Megale A. 1, Negri, Valneri, Rosa, Ruspi, Bianchi A. 1, Terraneo, Sciocco.All. G. Separovic
Arbitro: Nicoletta
Sup Num : Piacenza 4/7 Legnano 1/2
Rigori: Piacenza 0/0 Legnano 0/0

© Copyright 2021 Editoriale Libertà