Parla keniota la Placentia Half Marathon for Unicef, vince Paul Kariuki Mwangi. Tra le donne la gara va a Viola Jelagat

06 Maggio 2018

Con uno scatto sul fotofinish e il tempo di 1 02′ 14″ Paul Kariuki Mwangi ha vinto la 23esima edizione della Placentia Half Marathon for Unicef. Ha preceduto di un secondo quello che era il favorito, Geoffrey Yegon; terzo posto per Moses Kibet.

Tra le donne la gara è andata alla keniota Viola Jelagat, che con il tempo di 1 13′ 12″ si è aggiudicata per la terza volta la  Placentia Half Marathon for Unicef. Seconda Lenah Jerotich, mentre la terza posizione va all’italiana Laura Gotti.

Primo tra i piacentini Claudio Tanzi mentre tra le piacentine la prima classificata è Gisella Locardi.

E’ scattata puntuale alle 9.30 di domenica 6 maggio da piazza Cittadella la 23esima edizione della Placentia Half Marathon for Unicef. Più di 1.600 i partecipanti presenti a questo appuntamento, tra i quali circa 500 piacentini. Ventuno i chilometri complessivi che i corridori hanno percorso, assistiti dal bel tempo che già da ieri pomeriggio ha lasciato ben sperare per la buona riuscita dell’evento.

Ospite d’eccezione nel set di Telelibertà Stefano Mei, ex campione europeo dei 10mila metri e amico degli organizzatori Pietro Perotti e Alessandro Confalonieri. Mei è attualmente presidente dell’Associazione Azzurri d’Italia. “Questo genere di manifestazioni avvicina la gente alla Polizia – ha detto Mei al microfono del direttore Nicoletta Bracchi che ha condotto la diretta tv di Telelibertà da Piazza Cavalli sul canale 98 -; non è la mia prima volta a Piacenza, venni già nei primi anni 2000″.

“La vera padrona di casa è la Polizia di Stato – ha sottolineato Maria Elisa Mei, questore vicario di Piacenza – che in tutti questi anni ha contribuito alla riuscita di questa manifestazione sportiva. Anche quest’anno siamo qui con un grande dispiegamento di forze e di entusiasmo”.

Non solo gli aspetti sportivi ma anche quelli di sicurezza sono gestiti dalla Polizia, “con un presidio puntuale su tutto il tracciato e un coordinamento in tempo reale” ha spiegato Maria Pia Romita, dirigente anticrimine della Questura e responsabile della sicurezza della manifestazione.

Presente sul set di Telelibertà anche il vice prefetto Leonardo Bianco.

“La prossima edizione sarà la 24esima, che come succede in questi casi servirà da anticipazione alle 25esima – hanno spiegato gli organizzatori  Pietro Perotti e Alessandro Confalonieri -. Abbiamo tante idee in mente, vedremo come metterle in pratica per una edizione da ricordare”.

Poco prima della partenza della maratona, alle 9.00, è partita la “Camminata delle associazioni” (partenza da viale Pubblico Passeggio), mentre dalle 9.45 inizia la “Minimaratona Pedibus“ da via Alberici. Alle 9.35, infine, poco dopo la partenza della maratona, è partita la quinta edizione di “Marciando per un sorriso“, manifestazione podistica ludico-motoria non competitiva.

La degustazione di piatti piacentini e i voli turistici in elicottero sono andati avanti, presso l’Arena Daturi, tutto il giorno fino alle 18.00.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’ CITTADINA

Le modifiche alla viabilita’ cittadina

© Copyright 2021 Editoriale Libertà