A Piacenza Expo

Romagna superstar ai campionati regionali di scherma a squadre

10 dicembre 2018

Romagna corsara a Piacenza nella parte conclusiva della due giorni schermistica organizzata dal Circolo Pettorelli nell’innovativa location di Piacenza Expo. Dopo il successo della giornata di sabato, tra la manifestazione promozionale dedicata ai più piccoli e il torneo “Lui e lei”, ricordando il maestro Bruno Polidoro e lo storico presidente Sandrino Bernardelli, ieri è andato in scena il piatto forte del week end, il Campionato Regionale Assoluti a squadre di spada. Nel maschile, il titolo emiliano-romagnolo (nonché sesto Trofeo Giuseppe Spezia) è andato al Circolo schermistico Forlivese A (Riccardo Genovese, Alexei Efrosinin, Dario Remondini e Julius Spada), che in finale ha piegato la Schermistica Lughese (Simone Greco, Elia Ercolani, Guido Pirazzini).

Terzo posto per la Sintofarm Scherma Koala A di Reggio Emilia, a segno sul Circolo Ravennate della Spada. Nel femminile (sesto Trofeo Co.Me.C. 2), invece, Lugo (Sara e Sofia Billi, Ilaria Battazza, Sophia Rigon) ha potuto finalmente gioire grazie al successo per 45-38 sul PentaModena A (Carlotta Baia, Giulia Alessandro, Federica Taddei, Greta Cucchiara), sodalizio che poi ha piazzato anche la formazione B al quarto posto, battuta 45-37 nella «finalina» da Ravenna. Per quanto riguarda i padroni di casa del Pettorelli, buone prestazioni anche se resta un pizzico di rammarico per assalti decisivi sfumati per un soffio. E’ il caso, per esempio, del Pettorelli A maschile (Alessandro Bossalini, Francesco Spezia, Francesco Matteo Curatolo, Mattia Finotti, Amedeo Polledri), battuto 45-44 da Reggio Emilia accontentandosi del sesto posto, appena davanti ai “fratelli” del Pettorelli B (Paolo Carini, Bartolomeo Curatolo, Michele Comolatti, Tommaso Bonelli, Riccardo Salvatori), ko nei quarti contro Lugo e in settima posizione finale.

Discorso analogo per il Pettorelli A femminile (Margherita Libelli, Elena Perna, Paola Battisti, Matilde Burgazzi), sconfitto di misura da Lugo nei quarti (37-36) e settimo alla riga del totale, mentre le colleghe del Pettorelli B hanno chiuso none, battute negli ottavi da Forlì (29-45). Diverse le autorità presenti alle premiazioni, con il presidente regionale Federscherma Daniele Delfino, la parlamentare piacentina Elena Murelli, l’assessore allo Sport del Comune di Piacenza Stefano Cavalli e il presidente di Piacenza Expo Giuseppe Cavalli. A tirare le somme dell’ottima riuscita della manifestazione, il presidente del Pettorelli Alessandro Bossalini. “Sul versante agonistico, per il nostro circolo è mancato solo un pizzico di fortuna sia nella gara maschile sia in quella femminile. Per quanto riguarda la manifestazione, invece, era la prima volta che era ospitata da Piacenza Expo ed è stata un’esperienza entusiasmante: sabato in pedana sono saliti 150 bambini, domenica hanno tirato 16 squadre maschili e 12 femminili in uno splendido spazio. Il circolo Pettorelli è stato all’altezza delle aspettative e ringrazio il presidente di Piacenza Expo per la disponibilità della location. La nostra idea è che il binomio con questi spazi non finisca qua, poi vedremo: se son rose, fioriranno”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE