Basket

Disabili e normodotati uniti in nome dello sport: nasce l’Assigeco Baskin

5 agosto 2019

L’Assigeco Piacenza e la società satellite Piacenza Basket Club proseguono nel loro sviluppo di attività sportive nel mondo del sociale, scegliendo di sposare la causa del Caorso Baskin Team, società che dalla prossima stagione si chiamerà Assigeco Baskin Caorso.

Il Caorso Baskin Team, nato grazie al contributo della Parrocchia Diocesana di Caorso e dal sostegno di alcuni genitori volontari, in questi sei anni ha fatto giocare insieme ragazzi disabili e normodotati di Caorso e di altri comuni della provincia di Piacenza nel campionato Lombardia Baskin, svolgendo una preziosa e meritoria opera sociale e sportiva. Nel 2019 questa società avrebbe chiuso i battenti se non fossero intervenuti l’Assigeco Piacenza e Piacenza Basket Club che hanno scelto di sostenere in prima persona la società di Caorso.

Il Baskin, basket inclusivo che fa giocare insieme ragazzi e ragazze disabili con ragazzi e ragazze normodotati, trae origine dalla pallacanestro, mantiene lo scopo del gioco, cioè segnare più canestri della squadra avversaria. Ogni squadra è composta sia da giocatori disabili che normodotati, ciascuno dei quali è portato ad esprimere al massimo le sue capacità. Al gioco possono partecipare sia persone con disabilità mentali, sia persone con disabilità fisiche, più̀ o meno gravi; i normodotati possono essere giocatori di pallacanestro, sportivi provenienti da altre discipline o persone non abituate allo sport; le squadre sono composte quindi da abili e disabili, miste anche dal punto di vista del sesso e dell’età.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE