Classe F250

Fanzini si conferma il cannibale della motonautica: terzo titolo mondiale consecutivo

25 agosto 2019

Non c’è due senza tre. Claudio Fanzini avvalora una volta di più questo famoso detto regalandosi il terzo mondiale consecutivo nella classe F250 di motonautica. Sulle acque di Ternopil (Ucraina), Fanz si è confermato “cannibale” vincendo tutte e tre le manche sul diretto antagonista, Andrea Ongari, che come consolazione si fregia del titolo di vice campione del mondo. Un risultato che conferma la superiorità del pilota piacentino, da anni sulla breccia e in grado di mietere successi in serie.

Nella classe F500, il vincitore di tappa è stato ancora una volta Attila Havas che, a questo punto, ha praticamente archiviato la pratica titolo mondiale. L’ungherese sale a quota 75 punti: decisivo, nella seconda manche, il ritiro dello slovacco Jung che, a fine giornata, si è dovuto accontentare del secondo posto salendo in classifica a 58. Tra i due un distacco di 17 punti quando manca solamente la tappa di Brno in Repubblica Ceca. Solo un terremoto potrebbe negare ad Attila Havas il titolo mondiale. Pochi i punti raggranellati dal polacco Zielinsky per cui il nostro Giuseppe Rossi, assente forzato, a questo punto potrebbe ambire al terzo gradino del podio.

Per quanto riguarda la classe F125, Luca Finotti, dopo aver “rotto” per ben due volte il motore nella prima giornata di gara, è sceso in acqua deciso a mostrare tutto il suo valore e nella seconda manche ha conseguito un brillante terzo posto. Nella terza, invece, ha chiuso al sesto posto.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE