Basket

Assigeco dal cuore grande: donati 2mila euro al reparto di pneumologia

7 dicembre 2019

“Another brick in the wall”. Cita i Pink Floyd il direttore di pneumologia Cosimo Franco ringraziando l‘Assigeco Basket Piacenza per il contributo di 2mila euro devoluto dalla società cestistica ai fini dell’acquisto di un videobroncoscopio, con i fondi messi a disposizione dall’associazione Golden Lyons. “Non ho parole per la generosità di questa città – ha commentato il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino – ed è importante che questa nasca anche dal mondo dello sport, quello che ci indica tra l’altro come il fumo faccia male”. Il videobroncoscopio è uno strumento che consente il prelevamento di tessuti senza intervento chirurgico e che complessivamente costa 200mila euro, tra l’altro proprio recentemente utilizzato per la prima volta all’ospedale piacentino, che lo ha in prova.

“Per potere usare i farmaci – spiega Franco – occorre prelevare molto materiale dai linfonodi e dal polmone. Questo strumento ci dà più forza proprio perché potenzia la strategia diagnostica e fa sì di poter effettuare prelievi mirati, molto più precisi, per consentire ai pazienti di essere sottoposti a cure specifiche”.

Per la società biancorossobù era presente il coordinatore generale Vittorio Boselli affiancato da Giuseppe Grechi, presidente dell’associazione Assigeco Golden Lyons, il cui esempio, fanno sapere i medici dell’ospedale, ci auguriamo possa essere seguito da altri. “Siamo un gruppo di amici – ha spiegato Grechi – ex cestisti che un giorno hanno deciso di fare qualcosa per gli altri. Come già accaduto in precedenza, quando abbiamo sostenuto l’Hospice Casa di Iris e alcune associazioni del Lodigiano, in questa occasione abbiamo pensato al reparto di pneumologia”. Un piccolo mattone al quale ci si augura ne possano seguire tanti altri.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE