Assigeco in caduta libera: la panchina di coach Ceccarelli traballa

09 Febbraio 2020

Anche al cospetto dell’ultima della classe, l’Assigeco stecca clamorosamente e ora parlare di crisi non è affatto azzardo. 88-77 il punteggio in favore di Roseto in una delle sfide che hanno contraddistinto il 23esimo turno del campionato di serie A2. Ora, i piacentini di coach Ceccarelli si ritrovano all’ottavo posto ma, soprattutto, vantano uno score assai magro: due soli successi nelle ultime dieci uscite fanno suonare tutti i campanelli d’allarme. Ancora non ci sono notizie circa la stabilità della panchina dello stesso Ceccarelli il cui futuro però pare decisamente a rischio.
Nella sfida con gli abruzzesi, non sono bastati i 24 punti del solito Ferguson nel corso di una sfida che si è tramutata in incubo nel corso di un ultimo quarto disastroso.

SAPORI VERI ROSETO – ASSIGECO PIACENZA 88-77
(22-14, 20-22, 18-25, 28-16)
Roseto: Pierich 2, Nikolic M. 13, Dincic 9, Nikolic L. 7, Bayehe 12, Rodriguez 26, Giordano 14, Mouaha 5, Foukou ne, Cocciaretto ne, Adeola ne, Gaeta ne. All. D’Arcangeli.
Piacenza: Ferraro ne, Ferguson 24, Molinaro 4, Rota, Gasparin 7, Ammannato, Piccoli 2, Ihedioha 4, Santiangeli 20, Hall 16. All. Ceccarelli.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà