Calcio giovanile

Coronavirus, le ragazze della LibertaSpes si allenano in videconferenza

14 marzo 2020

In epoca targata Covid-19 anche l’amore per il pallone trova ostacoli insormontabili: campionati congelati, allenamenti vietati e impianti chiusi a doppia mandata. Ci hanno pensato le ragazzine della LibertaSpes, allenate da Matilde Monnet coadiuvata da Matteo Riboldi, a tentare di riportare un pizzico di normalità ad un momento storico che di normale ha ben poco. Come accade per le lezioni scolastiche, il tecnico della società canarina ha puntato sulla tecnologia: prima seduta nei giorni scorsi con le giocatrici classe 2007-2008-2009 collegate in videoconferenza tramite smartphone nel cortile o nel giardino di casa e pronte a mettere in atto gli ordini dell’allenatrice.

“Lo so, non è la stessa cosa – ha detto la Monnet – ma è stato un modo per rivederci, per cercare di interrompere la monotonia di queste giornate così lunghe. E poi, qualcosa di interessante siamo riusciti a metterlo in atto: le mie giocatrici hanno svolto diversi esercizi di natura tecnica, percorsi in slalom per la conduzione del pallone ed esercizi: certo, mancava la partitella, ma abbiamo trascorso un’ora in gruppo nonostante la distanza. Era questo ciò che contava”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport