I campioni piacentini

Farias, Dallavalle e Scotti: “Giusto far slittare le Olimpiadi al 2021”

6 aprile 2020

Per alcuni il solo prendervi parte rappresenta il coronamento di una carriera, per altri è invece il trampolino di lancio verso la gloria. Per tutti è senz’altro la massima ricompensa di anni di sudore e sacrifici, allenamenti massacranti e diete ferree. La decisione del Comitato Olimpico Internazionale di posticipare al 2021 – a causa dell’emergenza Coronavirus – le Olipiadi e Paralimpiadi di Tokyo, originariamente in programma dal 24 luglio al 9 agosto di quest’anno, ha suscitato reazioni discordanti nel mondo sportivo.

Lo slittamento dei giochi olimpici e paralimpici, infatti, cambierà radicalmente programmi e calendari dei tanti atleti coinvolti. Tra quelli piacentini, per il momento, l’unico ad essere già sicuro della propria partecipazione alla rassegna a cinque cerchi è il paracanoista Esteban Farias, argento al Mondiale 2019.

Chi invece è ancora in lizza per la qualificazione olimpica è il triplista delle Fiamme Gialle e dell’Atletica Piacenza, Andrea Dallavalle (vicecampione italiano di salto triplo agli Assoluti indoor 2020 e campione italiano Under 23 indoor), ed Edoardo Scotti dell’Arma dei carabinieri, campione europeo in carica nei 400 metri Under 20.

A loro abbiamo chiesto un parere sul posticipo dell’Olimpiade di Tokyo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE