Dopo 75 anni la Libertaspes lascia il campo Calamari di via Molinari

04 Giugno 2020

E’ un pezzo di storia che finisce: dopo 75 anni la Libertaspes dovrà infatti lasciare il campo Calamari di via Molinari, “casa” della storica società dilettantistica di calcio piacentina dal lontano 1945 e teatro del leggendario “Torneo Libertas”.

“La decisione di lasciare il Calamari – spiega il presidente Paolo Confalonieri – non è stata una nostra scelta, ma dell’Opera Pia Alberoni, proprietaria del campo, che ci chiedeva investimenti troppo onerosi per una società dilettantistica come la nostra. Il Calamari verrà affidato ad una neonata società che ha promesso tali investimenti per la ristrutturazione e messa a norma dell’intero impianto. Ringraziamo chiunque sia passato al campo da ‘leone’ o da avversario, per un saluto veloce o per rimanere a lungo e abbia nel suo piccolo o grande contribuito a scrivere la storia del campo Calamari. Ci rivedremo presto nella nuova ‘tana dei leoni’”.

La domanda sorge quindi spontanea: dove giocherà la Libertaspes? “Molto probabilmente – spiega Confalonieri – ci sposteremo al campo del Capitolo e a Mortizza, ma è ancora in via di definizione. Sicuramente, però, rimarrà costante la nostra voglia di far divertire bambini e ragazzi facendoli giocare calcio sano e genuino. La Libertaspes continuerà ad esistere”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà