Volley Coppa Italia A1

Gas Sales, la prima è da dimenticare: Cisterna passa al Palabanca

13 settembre 2020

Si apre malamente la stagione 2020/2021 della Gas Sales Bluenergy che, al Palabanca, è piegata in quattro set da Cisterna in una sfida che ha visto diversi biancorossi deludere e ha messo in luce come l’intesa tra i ragazzi di Gardini sia ancora da trovare. Elemento, quest’ultimo, che era lecito attendersi visto che si trattava della prima gara ufficiale dopo la lunga fase di preparazione estiva.

Prima nel palazzetto piacentino e pubblico ammesso all’impianto, seppur in maniera limitata, e soprattutto controllato in maniera giustamente scrupolosa dagli addetti. Tutti i tifosi, al momento di accedere, sono stati sottoposti ad un breve processo di sanificazione, reso possibile da un macchinario installato al varco che consente l’ingresso.

Tornando alla sfida, il 3-1 in favore dei laziali è frutto di una prestazione nettamente superiore degli ospiti, privi dell’ex Sabbi, in panchina per una noia alla spalla. Grande protagonista Tillie che ha dominato in fase d’attacco. Prova da dimenticare per Clevenot, apparso ancora poco incisivo e in ritardo di condizione.

Cisterna è partita molto meglio e ha conquistato il primo set nonostante un discreto finale dei biancorossi; nel secondo parziale, match tiratissimo che Piacenza è riuscito ad aggiudicarsi al termine di una fase rocambolesca. Nei set restanti però, la differenza l’hanno fatta gli errori, decisamente troppi, da parte dei padroni di casa che dunque, nel mini girone con Padova e Ravenna, vedono ora la qualificazione diventare immediatamente complicata.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA-CISTERNA 1-3
(22-25; 25 – 23; 26 – 28)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE