Giovane ma dal passato importante: Edoardo Frodà è l’ultimo arrivo in casa biancorossa

01 Dicembre 2020

L’Everest Piacenza Pallanuoto 2018, pronta a tuffarsi nel nuovo campionato di Serie B, mette a segno un altro importante acquisto in vista dell’imminente stagione: si tratta di Edoardo Frodà, 20 anni, nato a Guastalla. Frodà si fa le ossa e si plasma sportivamente in uno degli ambienti migliori per la pallanuoto: la Liguria. Bogliasco, Sori e Camogli sono le sue scuole sportive nei campionati giovanili. Gioca due anni in A2 a Sori ed un altro nella stessa categoria a Sturla. A 16 anni esordisce in A1 a Trieste.

“Sono venuto a Piacenza – ha spiegato il giovane ma già affermato giocatore – convinto dal valido progetto che la società mi ha mostrato; le idee molto chiare in proposito sono state decisive per la scelta. Sono convinto che una squadra giovane con persone di grande spirito, così come sono i miei compagni, sia un vantaggio. Con la situazione attuale dovuta al Covid immagino ci sarà un livellamento tecnico al ribasso e un abbassamento dell’età media dei giocatori, cosa quest’ultima, positiva. Infine, spero che tutto l’ambiente della pallanuoto si risollevi e che le società risolvano i problemi economici, mi auguro che il prossimo anno ci sia una svolta positiva”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà