La ripartenza della scherma piacentina a Zona Sport: “Finalmente siamo tornati”

13 Aprile 2021

La scherma piacentina torna a brillare. Le giovani spadiste del circolo Pettorelli sono state ospiti di Zona Sport, all’indomani di risultati importanti, commentati positivamente dal maestro Alessandro Bossalini: “Sono passati 14 mesi dalle ultime gare, molto difficili, ma l’entusiasmo dei nostri giovani è stata la cosa più bella e che ci ha portato avanti”.

Marta Nocilli si è qualificata per le finali nazionali Cadetti: “Ho fatto un buon girone e conquistato un argento fermandomi in finale, ho tirato bene e sono molto felice. Nelle finali spero di migliorare il mio livello e arrivare a entrare tra le prime 32”.

Matilde Burgazzi ha invece ottenuto la qualificazione alle gare nazionali Giovani: “È stata una piacevole sorpresa dopo dei gironi non perfetti, tornare a gareggiare è stata una bella emozione nonostante ci fossero tante avversarie. Il mio obiettivo nelle gare è di migliorare e di divertirmi”.

Nel primo blocco del programma, focus sulla Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, con il centrale Davide Candellaro che ha parlato della partita che i biancorossi affronteranno giovedì in casa di Padova: “Padova la metto tra le squadre più fastidiose in assoluto, se dovessimo però vincere con una gara da tre punti saremmo molto più tranquilli per il passaggio in semifinale. Penso siamo stati bravi a ricompattarci e a offrire prove più corali dopo aver perso dei singoli importanti, in questo momento Milano sembra quella con più giri, ma ci sono diverse squadre in pochi punti e può succedere di tutto”.

Secondo blocco su rugby e basket. Protagonista il giovane Alessandro Perazzoli, che nell’ultimo incontro ha fatto il suo esordio con la maglia della Sitav Rugby Lyons: “È stato un onore esordire in uno degli stadi più importanti d’Italia, anche se il risultato finale non è stato positivo. Cerco di dare il massimo per arrivare ai livelli dei miei compagni e per giocarmi un posto con loro. Il campionato è tosto e dobbiamo fare di più per rimanere in categoria”. Infine, spazio a Marco Planezio, ala della Bakery Basket: “Siamo una squadra che non molla mai, si è visto in coppa e anche in campionato contro Sangiorgese, con loro siamo partiti davvero male, ma come successo spesso ci siamo affidati molto alla nostra grande tenuta difensiva”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà