Basket, serie A2: Assigeco, con Pistoia è un finale amaro. LE FOTO

25 Aprile 2021

Ritorno in campo amaro per l’Assigeco Piacenza, che esce sconfitta dalla prima gara di fase ad orologio sul parquet del Campus contro Pistoia. I biancorossoblu hanno disputato una partita di grande sacrificio, ma nel finale sono stati puniti dalle giocate decisive degli ospiti, che hanno fatto leva su Wheatle, autore di 19 punti e dei canestri più importanti. Per l’Assigeco 28 punti di Markis McDuffie e 13 per Luca Cesana.

LA CRONACA – Sims apre le danze con un appoggio al vetro, cui replica la tripla di McDuffie su delizioso invito di Formenti. Pistoia prova ad allungare con un libero di Fletcher (3-7 al 4’), poi Sims si prende la linea di fondo e costringe Salieri al primo timeout della gara. Gli ospiti però alzano i ritmi e Wheatle appoggia il +10 dopo 6’ di partita. Coach Salieri comincia a ruotare gli uomini ed è una tripla di Cesana a riportare l’Assigeco a contatto sul 13-17 dopo 8’ abbondanti. Gli ospiti continuano a bersagliare da tre punti e una magia di Cesana chiude il primo periodo sul 17-25. Una tripla di Cesana inaugura il secondo periodo e poi è Massone a riportare Piacenza a -6 dopo 2’30”. Pistoia continua a trovare il canestro con regolarità, ma l’Assigeco risale punto su punto fino al 38-41 firmato da Massone al 17’. McDuffie si accende con un paio di canestri, quindi Molinaro dà all’Assigeco il vantaggio sul 44-43. Dopo il 44-46 dell’intervallo lungo, la tripla di Capitan Formenti scrive il 51-48, quindi l’equilibrio la fa da padrone. McDuffie segna l’ennesima tripla della sua partita (65-62), poi Wheatle sulla sirena sigla il 67-65 del 30’. Cesana apre il periodo conclusivo con due liberi importanti (73-69), ma Pistoia rientra in un lampo e sorpassa con Wheatle. Poggi fa male a centro area (75-74 al 34’), ma ancora Wheatle fa malissimo con la tripla del 76-80 a 3’ scarsi dal traguardo. Formenti segna due liberi fondamentali, quindi Carberry si fa trovare pronto sull’invito di Sabatini e segna la tripla del nuovo vantaggio biancorossoblu: 81-80 a 2’26” dalla fine. Un fischio penalizza un tentativo di rimbalzo d’attacco di Guariglia, ma non i due contatti successivi su Formenti e McDuffie, con Pistoia che si porta a +4 con Poletti dopo una palla persa inopinata dello stesso McDuffie. Gli ultimi secondi sorridono agli ospiti che portano a casa la gara.

MOMENTO CHIAVE – Gli ultimi 3’ della partita che hanno visto l’Assigeco soccombere per alcuni dettagli.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Markis McDuffie ha concluso a 28 punti la sua partita, 12 a testa per Formenti e Carberry, mentre 13 sono stati quelli messi a segno da Luca Cesana.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – 27/67 la percentuale dal campo per i biancorossoblu, con 9/23 dalla lunga distanza. Pistoia si è aggiudicata la lotta a rimbalzo per 48-37.

IL DOPO PARTITA – “Abbiamo pagato le cattive scelte negli ultimi minuti – afferma coach Stefano Salieri – quando ci siamo intestarditi troppo in soluzioni personali, mentre avremmo potuto giocare con diversa attenzione. Spiace perché comunque la partita è stata in grande equilibrio per tutti i 40’ e quando nel finale ci siamo soffermati troppo su alcuni contatti, Pistoia ha fatto valere la sua fisicità e ha messo in campo le giocate decisive per vincere. La lunga pausa? Forse ci ha dato fastidio all’inizio, quando abbiamo faticato ad entrare in partita, ma nel terzo quarto eravamo riusciti a prendere la partita in mano, senza però riuscire a dare seguito a quanto di buono fatto in quel frangente”.

ASSIGECO PIACENZA- GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 83-90

(17-25, 27-21, 22-19, 16-25)

PIACENZA: Voltolini ne, Poggi 2, Molinaro 2, Formenti 12, Carberry 12, McDuffie 28, Gajic, Massone 6, Guariglia 8, Cesana 13, Jelic ne, Sabatini. All. Salieri

PISTOIA: Della Rosa 6, Poletti 14, Del Chiaro ne, Fletcher 4, Saccaggi 10, Sims 23, Querci ne, Wheatle 19, Riisma 10, Zucca 4. All. Carrea.

LA FOTOGALLERY DI ANGELA PETRARELLI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà