Motonautica: Max Cremona, Malaspina e Rossi brillano in Germania

25 Settembre 2021

Giuseppe Rossi in azione

Troppo forte Peter Bodor per la truppa piacentina salita in Germania, sul lago di Bad Saarow, con idee bellicose. L’asso della motonautica ungherese ha piazzato la personale doppietta: dopo il titolo mondiale nella F250 a Jedovnice, ecco il raddoppio nella F350 in virtù di due manche vittoriose e di un secondo posto. Alle sue spalle, in volata Max Cremona si aggiudica il secondo gradino del podio su Marco Malaspina (finito a pari punti). Più dietro Alex Cremona e l’americano Nydalh.

F700 – Nell’europeo in prova unica, Giuseppe Rossi è andato fortissimo ma nella circostanza lo slovacco Marian Jung è stato stratosferico vincendo 3 manche su 4. Rossi si porta a casa un prestigioso secondo posto dopo aver duellato a lungo con Attila Havas. Quarto il polacco Marvin Zielinski, quinto l’estone Erko Aabrams che ha corso con il motore del mondiale F500 vinto domenica scorsa a Cremona.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà