Gli affari di mercato a Volley Piacenza: Simon è cosa fatta, si farà un tentativo per Leon

25 Gennaio 2022

Proviamo a immaginare una Gas Sales con Simon, Leon e Mozic. Diventerebbe una corazzata in grado di competere con le più grandi e di far sognare i tifosi. Per ora si sta solo parlando di mercato, ma sono questi nomi che girano intorno alla società della presidente Elisabetta Curti, segno che Piacenza sta tornando a essere una piazza appetibile per il volley che conta. Un orgoglio targato Hristo Zlatanov, che da queste parti ha già vinto da giocatore e ora vuole farlo stando dietro la scrivania. Il direttore generale ha parlato del mercato biancorosso nell’ultima puntata di “Volley Piacenza #atuttogas”, andata in onda su Telelibertà. L’affare Simon, come sottolineato anche dal giornalista della Gazzetta dello Sport Gianluca Pasini, è in pratica già cosa fatta, il centrale non rinnoverà con Civitanova e sarà così libero di tornare a Piacenza. Zlatanov è stato cauto nelle dichiarazioni in merito, sostenendo che “il suo ritorno sarebbe una bella cosa. Ci si deve muovere in tempo quando ci sono queste occasioni e se ci sono spiragli bisogna approfittarne, specialmente per uno come lui che è uno dei migliori al mondo. Per ora non ci sono certezze, ma ci siederemo sicuramente a questo tavolo”. Sarà un colpo da 90 per la Gas Sales, ma il vero sogno si chiama Leon: in questo caso la trattativa sarà complicata perché Perugia non vorrà certamente privarsi del suo super schiacciatore, ma l’interesse c’è e da oltre un anno. Un altro giocatore da tenere d’occhio è Mozic, schiacciatore classe 2002 che sta esplodendo a Verona. Secondo Zlatanov è “un ragazzo molto interessante e di grande prospettiva, ha già un livello di gioco importante, da tenere in considerazione anche se penso rimarrà a Verona”. Staremo a vedere, certo, come ha aggiunto il dg Gas Sales, “leggere di certi nomi accostati a Piacenza significa che siamo diventati più appetibili e credibili, e in questo modo potremo crescere ogni anno”.

Per adesso c’è da pensare agli obiettivi stagionali, il quinto posto in Superlega e le Final Four di Coppa Italia, con i giocatori presenti che stanno trascinando la squadra. Tra di loro Adis Lagudmzjia e Damiano Catania, ospiti nello studio di “Volley Piacenza” insieme al medico della Gas Sales Giovanni Berzioli e allo sponsor Simone Lodi. Lagumdzjia sta vivendo questo periodo di sosta forzata per aumentare il proprio rendimento dopo un grande inizio. “Le prime giornate sono andate molto bene – ha detto – sarà una battaglia fino alla fine. Per quanto riguarda questo periodo, non è facile allenarsi con pochi compagni, ma ci stiamo impegnando al massimo e puntiamo a fare punti con tutte”. Catania si sta rivelando elemento prezioso ogni volta che viene chiamato in causa e calando sempre più nella realtà della Superlega: “Non è facile interpretare questo ruolo perché si deve essere decisivi quando si entra in campo, io cerco di farmi trovare sempre pronto anche grazie al fatto di giocare con un campione come Scanferla”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà