Lago Moo e Lago Bino: le bellezze delle valli piacentine su ScopriPiacenza.it

21 Luglio 2021

Paesaggi da fiaba, scenari mozzafiato, angoli di natura che sembrano usciti da una cartolina. Gioielli nascosti sparsi nella nostra provincia, racchiusi in quattro valli tutte da vivere e scoprire.

Il nuovo portale turistico ScopriPiacenza.it, promosso da Editoriale Libertà, dedica una sezione completa alle bellezze naturali del nostro territorio. E allora, ecco il Lago Moo e il Lago Bino, che da migliaia di anni testimoniano il modellamento operato sul crinale appenninico da coltri di ghiaccio presenti nell’alta Val Nure.

Il percorso escursionistico più battuto raggiunge la panoramica vetta del Ràgola, partendo dal paese di Ferriere. Il sentiero sale al piccolo paese di Canadello, da cui una sterrata porta al Lago Moo, di origine glaciale. Da qui i segnavia salgono fino al Prato Grande (lungo il sentiero una brevissima deviazione porta al bellissimo Lago Bino), da dove, salendo lungo un ripido sentiero ci si porta in vetta alla montagna.

A metà luglio si tiene la rinomata “Festinquota”, una due giorni di festa nel verde con balli popolari e stand gastronomici. In questa occasione, è possibile accamparsi in tenda durante la notte ma solo con il benestare del Comune di Ferriere.

Ma c’è tanto altro ancora, ovviamente. Qui è possibile scoprire tutte le altre bellezze naturali della nostra provincia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà