Al Trail del Poggio

Correre in Libertà: Ivan Neri e il Tornado trionfano a Rustigazzo

16 aprile 2018

Un tornado targato Venezia ha investito Rustigazzo. No, non stiamo parlando di calamità atmosferiche, ma del Tornado Team, squadra veneziana di corsa in montagna che, domenica scorsa, a Rustigazzo, ha trionfato al Trail del Poggio, sesta gara del nostro campionato provinciale di trail. Gara che, in realtà, era, per così dire, doppia. Gli organizzatori, i ragazzi della squadra di Synergy, avevano infatti preparato due percorsi diversi tra cui gli atleti potevano scegliere: uno più corto da 14 chilometri e uno più lungo da 26. E sul corto, appunto, non c’è stata storia: a battere tutti è stato Nicolò Petrin del Tornado Team.

Ma il veneto, che pure ha chiuso la sua gara bene in 1 ora e 12 minuti, non ha rifilato grossissimi distacchi agli altri. Il secondo, Davide Pozzi, portacolori della squadra reggiana 3.30 Team, infatti ha comunque tagliato il traguardo in 1 ora e 14 minuti, a solo due minuti da Petrin. E anche i piacentini Davide Pau e Matteo Poverelli, che corrono entrambi per Piacenza sport e sono arrivati terzi a pari merito, hanno chiuso a una distanza non siderale, in 1 ora e 17.

Tra le donne, sempre sulla corta, a salire sul gradino più alto del podio è stata Svetlana Ciobanu, moldava ma piacentina d’adozione, che corre per i colori del PasSport Team. Ciobanu, che ha tenuto la testa della gara dall’inizio alla fine, ha vinto in scioltezza in 1 ora e 37 minuti, davanti alla francese Marie Deguire (1 ora e 51). Terza, infine, Camilla Pellegrini (1 ora e 55).

Sempre tra le donne, ma nella gara lunga, a battere tutti è stata un’altra atleta veneziana del Tornado Team, Tina Sbrissa che è andata a vincere in 3 ore e 7 minuti. Dietro di lei, seconde a pari merito, Silvia Fermi (Piacenza Natural Sport) e Andrée Merli (Tre Mori), hanno tagliato il traguardo attardate di 4 minuti, in 3 ore e 11. A completare il podio, la modenese Daniela Montelli (3.30 Team) che ha chiuso la sua gara in 3 ore e 15 minuti.

La vittoria nella gara lunga, tra gli uomini, infine è andata al piacentino Ivan Neri (Tre Mori), capace di macinare i 26 chilometri del tracciato e i 1.300 metri di dislivello in solo 2 ore e 31 minuti. Dietro di lui, il compagno di squadra Davide Lunardini, che ha chiuso in 2 ore e 42 minuti; e infine Nicola Balordi dei Lupi d’Appennino in 2 ore e 44 minuti.

Classifiche complete e servizi domani in edicola su Libertà

CATEGORIE: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso