Indagini in corso

Bocconi avvelenati, sei segnalazioni in Val Nure e Val Chero negli ultimi mesi

26 agosto 2018

Negli ultimi mesi sono state sei le segnalazioni di presunti bocconi avvelenati nel territorio dei cinque comuni dell’Unione Valnure Valchero. L’ultimo risale all’inizio di agosto.
Competente in materia sono l’Unione Valnure Valchero e la sua Polizia locale, il cui impegno è quotidiano e si avvalgono, attraverso convenzione, delle Guardie Zoofile di FareAmbiente Piacenza e del Gev (Guardie ecologiche volontarie). Gli obiettivi principali sono di prevenire situazioni a rischio per gli animali ed evitare le controversie tra i vicini.

Nel caso specifico, nella prima settimana di agosto, su una strada poderale tra Altoè e Maiano di Podenzano, sono stati trovati dei pezzi di carne sospettati di essere esche avvelenate. Subito sono stati portati all’Iszler (istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna) di Gariga di Podenzano per le analisi e contestualmente la Polizia locale ha chiesto all’unità cinofila delle guardie Zoofile di FareAmbiente Piacenza di bonificare l’area.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

 

CATEGORIE: Val Nure

NOTIZIE CORRELATE