Associazione pendolari

Fittavolini lascia e non si ricandida: “Troppe incombenze”

17 gennaio 2018

Dopo 12 anni, Ettore Fittavolini lascia il timone dell’Associazione Pendolari di Piacenza. In questi giorni ha confermato le dimissioni da presidente presentate il 12 dicembre scorso.

A norma dello statuto l’intero consiglio era comunque dimissionario dal 1° gennaio 2018 ed in “prorogatio” nelle cariche, per cui, sempre secondo statuto dovrà essere indetta nuova assemblea dei soci, presentate candidature, bandite successive elezioni che proclameranno i consiglieri eletti, i quali voteranno per le nuove cariche. “Per le quali non ho nessuna intenzione di candidarmi, a nessun titolo – ha ribadito in una nota Fittavolini, che aggiunge: “Era arrivato il momento di lasciare a forze nuove le incombenze che derivano da un’attività di puro volontariato molto onerosa e per nulla gratificante”.

Fittavolini conclude ringraziando gli organi di stampa per l’attenzione dimostrata in questi anni verso le problematiche dei pendolari e conclude: “Continuerò ad occuparmi dei problemi da semplice pendolare, quale sono sempre stato”.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE