Incidente in stazione

Parla la donna a cui è stata amputata una gamba: “Ho sbagliato porta”

5 giugno 2018

Kate Ellis è ricoverata nel reparto di chirurgia del nostro ospedale dallo scorso 26 maggio. E’ lei la vittima dell’incidente avvenuto alla stazione di Piacenza tra il secondo e il terzo binario alla discesa dal treno 8810, che le è costato l’amputazione di una gamba. 83enne originaria del Canada, ma cittadina americana, madre di un figlio appena giunto da Washington per prestarle assistenza, già professoressa di letteratura inglese in una scuola del New Jersey, In Italia era arrivata da poco, il 20 maggio, per eseguire a Reggio Emilia con l’orchestra di cui fa parte – il Columbia Barnard Chorus, in gran parte composto da studenti universitari – il Requiem di Verdi.

“Non ho mai perso coscienza, fino all’arrivo dei soccorsi. Mi trovavo sul treno Bari-Milano di ritorno da Reggio Emilia. Poco prima mi ero addormentata e quando ho visto il treno fermarsi credevo di essere già arrivata a Milano. Così, in tutta fretta, mi sono diretta verso l’uscita, ma temo di aver imboccato la porta sbagliata”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE