Fuggito in acqua

Un boa di due metri trovato sulle rive del Po a Calendasco

13 novembre 2018

Un serpente boa constrictor è stato avvistato e fotografato dai tecnici di una ditta che sorvegliava il Po nella zona di Calendasco nei giorni della piena del fiume.
Il rettile, lungo circa due metri, era raggomitolato su sé stesso tra l’erba dell’argine e appariva intorpidito, probabilmente a causa del freddo. Una volta scoperto, si è trascinato verso l’acqua, per poi scomparire.

Ignoti i motivi per cui sia finito lì, probabilmente potrebbe essere stato abbandonato da qualcuno che lo aveva acquistato quando il serpente era piccolo e che se n’è voluto sbarazzare una volta cresciuto.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE