A Fiorenzuola

Serra con 25 piante di marijuana, hashish e denaro: arrestato egiziano

19 dicembre 2018

Un 28enne egiziano, cittadino italiano, operaio e incensurato, è stato arrestato dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Fiorenzuola, sorpreso a coltivare 25 piante di marijuana all’interno di una piccola serra domestica.

Nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 dicembre, nel corso di un servizio di prevenzione allo spaccio di droga in prossimità di luoghi frequentati dai giovani, la pattuglia ha fermato il nordafricano in stazione nel capoluogo della Val d’Arda, dopo aver notato il suo atteggiamento nervoso alla vista dei militari dell’Arma. Addosso aveva 4.000 euro, mentre a casa, sul balcone di casa c’era una piccola serra ben attrezzata per la coltivazione di 25 piante di marijuana, oltre ad altri 420 euro in banconote di piccolo taglio e 10 grammi di hashish già suddivisi in dosi.
La serra rinvenuta era munita di un sistema d’irrigazione temporizzato, lampade e ventilatori.
Le piantine, la droga ed il denaro sono stati sequestrati e l’egiziano è stato arrestato per detenzione illecita di sostanza stupefacente.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE