Assistenza a casa

Cure palliative domiciliari, in tre anni 430 pazienti. “Importante risultato”

11 aprile 2019

Sono 430 i pazienti seguiti, per un totale di 681 visite a casa. Sono i principali numeri di tre anni di cure palliative domiciliari, che grazie ad una rete di professionisti permette di portare al domicilio dei pazienti l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno.

“In questo modo i pazienti hanno la possibilità di scegliere, assieme ai familiari e ai medici di famiglia, il luogo più idoneo per le cure: ospedale, hospice o le mura domestiche” ha spiegato la dottoressa Raffaella Bertè, direttore della rete di cure palliative dell’Ausl di Piacenza.

Un progetto che ha trovato l’appoggio della Fondazione di Piacenza e Vigevano. “Un sostegno importante per noi – ha spiegato il presidente Massimo Toscani – e in ognuno di questi tre anni abbiamo investito 120mila euro. Il nostro ruolo è quello di fare da start up per progetti importanti come questo”.

In programma a Piacenza un convegno sulle cure palliative e una associazione dedicata di volontari.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE