Questione stadio

Pro Piacenza: “Solidarietà al Fiorenzuola per le minacce subite dal Piacenza”

12 ottobre 2018

“Il presidente Maurizio Pannella esprime la sua solidarietà e vicinanza alla società Fiorenzuola e al presidente Luigi Pinalli per le minacce, gli insulti e le ingiurie subite”. Si apre così il comunicato, postato sul proprio sito internet, con cui il Pro Piacenza scrive un altro capitolo del duro scontro in atto tra le tre principali società calcistiche locali: lo stesso Pro, il Piacenza e proprio il Fiorenzuola, i cui dirigenti ieri avevano pubblicamente denunciato un attacco da parte dei vertici biancorossi. Il motivo? Non aver avvisato via Gorra che il Pro Piacenza era stato per ben due volte a visionare l’impianto valdardese per giocarci le gare interne.
Non è difficile leggere in questa presa di posizione di Pannella un attacco indiretto al Piacenza, anche perché la nota prosegue con “la speranza che tutto torni alla normalità quanto prima, nel rispetto dei ruoli e dei valori dello sport, dell’educazione, della crescita fisica e soprattutto morale dei giovani e di chi in questo sport crede e ancora intravede un motivo di sviluppo”.
Se a ciò si somma che lo stesso Pro Piacenza ha pubblicamente invitato “le istituzioni a vigilare sullo stato in cui versa lo stadio Leonardo Garilli”, in gestione al Piacenza, mettendosi”a disposizione delle per migliorare la condizione generale dell’impianto”, si capisce come i rapporti siano sempre più tesi e difficili.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE