Al Garilli

“Il grande cuore dei papà”: seimila bambini alla partita benefica. Raccolti oltre 10mila euro. LE FOTO

19 marzo 2019

Era da tempo che al Garilli non si assisteva a un colpo d’occhio di questa portata: è stata un vero successo, di pubblico e di spettacolo, la partita benefica “Il grande cuore dei Papà” , che si è disputata questa mattina, martedì 19 marzo. Sul prato del Galleana, messo a disposizione per l’occasione dal Piacenza Calcio, si sono affrontate la Nazionale di calcio della tv e i papà per Progetto Vita, con in campo anche tante ex stelle biancorosse tra cui Pippo Inzaghi.

Numerosi i volti noti di Striscia la Notizia, da Moreno Morello a Max Laudadio, passando per Jimmy Ghione. Una partita vinta largamente dalla nazionale di calcio e tv, che ha chiuso il match con un perentorio 8-2. Mattatore del match bomber Sossio Aruta, autore di una tripletta. Unici gol, per la formazione di Progetto Vita, messi a segno dal prefetto Maurizio Falco e Pippo Inzaghi. Oltre all’aspetto agonistico, da segnalare quello benefico: 10.402 euro l’incasso raccolto in mattinata, che sarà presto devoluto a Progetto Vita.

La sfida si è giocata con il tifo di circa 6mila studenti delle scuole piacentine. Ogni classe è stata “addestrata” all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno (Dae) dai 180 istruttori per strada di Progetto Vita: tutti ragazzi e ragazze degli istituti superiori, formati nei mesi scorsi dalla onlus per istruire quanti più concittadini possibili all’uso del defibrillatore. L’evento è l’ennesima dimostrazione che la cultura contro l’arresto cardiaco parte da Piacenza (città più cardioprotetta d’Europa), coinvolgendo le scuole.

Manifesto della partita

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE